lunedì 16 gennaio 2012

Porta fortuna

Lo so che ne ho gia' parlato, ma questa cosa dei mandarini cinesi merita un approfondimento. Oggi siamo andati in un vivaio, dove abbiamo gia' preso delle altre piante, per comprare un banano. Da quello che era un vivaio pieno di piante di tutti i tipi, si e' trasformato in questo: filari e filari di piante di mandarini e agrumi di tutte le taglie e filari e filari di crisantemi. Ebbene si, il crisantemo porta bene! E dire che non e' neanche una bella pianta! Pero' ci sono di tutti i colori, anche azzurri!
E' veramente una cosa incredibile. Il negoziante ci ha detto che fino al capodanno cinese sono aperti tutti i giorni fino a mezzanotte. Altro che liberalizzazioni di Monti! Beh ti credo, ma chi se li compra tutti quei mandarini entro il 23 gennaio? Per non parlare dei crisantemi: e' peggio che da noi la settimana dei morti. Che poi non sono le uniche piante portafortuna, ci sono anche delle piante strane con dei fiori a pennacchio (il nostro condo ne ha preso uno stock di tutti i colori!) e poi da quanto ho capito le piante in generale portano buono.
Noi abbiamo comprato una begonia giapponese a cui hanno tolto tutte le foglie (tranquilli poi ricrescono) e hanno piegato i rami in modo che facessero delle esse. Sono piene di boccioli rossi e sembrano molto carine. Anche queste portano prosperita'. La signora del negozio ci ha poi regalato le finte monete col buco, anche queste super portafortuna.
Ma non finisce qui: i mandarini va bene regalarli anche sciolti, senza la pianta. Quindi i supermercati sono pieni di scatole di mandarini (i nostri non quelli cinesi) incartati uno ad uno, da regalare. O in alternativa si puo' comprare anche il mandarino singolo. Ad Andre ne hanno regalato due in ufficio e gli hanno detto di non mangiarli ma di lasciarli sulla scrivania che portano bene! Invece di mandare la arance ad Ivrea per lanciarle le mandiamo in Cina (se qui e' cosi' mi immagino nella Cina seria cosa succede!) anche se non son buone, tanto mica le mangiano! Tornando ai negozi di fiori, c'era talmente tanta gente che si e' creato un ingorgo che siamo rimasti bloccati per 10 minuti. Scene da corso Vercelli il 24 dicembre. Menomale che noi fra una settimana ce ne andiamo al mare in Thailandia!!!
Ultima cosa che volevo segnalare che non centra nulla col capodanno cinese, ma che da' qualche indicazione sulla serieta' di questo paese nonostante io scherzi sulle curiosita' dei suoi abitanti. L'altro giorno apro il giornale di Singapore, lo Straits times, e leggo che i governanti di Singapore si sono detti disponibili ad abbassare i loro compensi, fino a portare allo stato un 30% di risparmio!  Non so da quanto fosse stata fatta questa richiesta, ma francamente era la prima volta che ne leggevo. E soprattutto non c'era un corollario di polemiche a dire di chi fosse la competenza per farlo o meno e che non e' vero che i compensi sono alti. E poi ho anche scoperto che i parlamentari di Singapore hanno un bonus, al momento rapportato sul PIL: se riesci ad incrementare il PIL prendi piu' soldi altrimenti niente. Potrebbe essere un'idea no? Possiamo suggerirla a Monti insieme alla liberalizzazione dell'orario dei negozi e all'esportazione di mandarini: con l'esportazione in Cina hai voglia a far salire il PIL!!!
Gong xi fa cai (E' l'augurio di buon anno in cinese. Possiamo dire: all the best??)

4 commenti: